Perchè nonni e bimbi

  • Crescita popolazione anziana

    L’Italia è sempre più ‘vecchia’. I numeri parlano chiaro, il nostro è uno dei Paesi più longevi non solo in Europa ma anche nel mondo. Nel corso degli ultimi 20 anni il numero degli over 80 è aumentato del 150% ed entro il 2043, gli over 65 saranno il 32% della popolazione. Il cambiamento demografico, ed una sempre più difficile gestione della spesa sanitaria che, specie in alcune Regioni, ha fatto negli anni segnare numeri in ‘profondo rosso’.

    Il cambiamento demografico, ed una sempre più difficile gestione della spesa sanitaria, deve far riflettere su quello che è il vero è proprio fulcro dell’assistenza alle persone fragili, ossia il nucleo familiare.

    Vi è una carenza di servizi di assistenza formale da parte del sistema sociale, carenza che ricade inevitabilmente sulle famiglie, che continuano a svolgere e a farsi carico della maggior parte delle attività di cura e di aiuto ai loro componenti in condizione di disabilità. Il problema si aggrava ulteriormente se teniamo conto di ulteriori fattori che stanno sempre più caratterizzando la nostra società: la trasformazione della famiglia per la diminuzione o l'assenza dei figli e l'aumento della rottura delle unioni; la maggiore partecipazione della donna al mercato del lavoro e la bassissima percentuale di anziani che ricevono un aiuto statale e spesso non adeguato ai reali bisogni rispetto alla media europea pari al 6-7%.

  • Nonni e Bimbi vuole diventare un punto di riferimento sul territorio, offrendo prodotti e servizi di alta qualità, in grado di aiutare le famiglie a migliorare la vita dei propri cari

  • Il vero ammortizzatore sociale chiamato a sopperire alle mancanze del servizio sanitario pubblico sono, ancora una volta, i nuclei familiari, messi duramente alla prova dal tempo sottratto al lavoro e ad altri impegni. E ad aggravare ulteriormente questo quadro, è la prospettiva rilanciata qualche anno fa dal Censis, secondo cui nel 2030 gli anziani over 65 potrebbero essere il 26,5% , considerato che in 20 anni il tasso di persone con più di 80 anni è cresciuto del 150%.
  • L’assistenza domiciliare integrativa privata è una risorsa in più per le famiglie italiane con a carico anziani, persone allettate e a cui spetta il diritto delle prestazioni sanitarie residenziali: equipe specializzate di medici professionisti, badanti per il sostegno delle persone della terza età e infermieri professionisti prendono in carico chi è più in difficoltà aiutandolo a sentirsi meglio tra le proprie mura domestiche.

Sede legale:

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Servigest srl - via Baiamonti 21

34145 - Trieste

Ufficio commerciale:

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 0481 521091